MISE – Fondo a sostegno delle imprese dei servizi di mensa e ristorazione

E’ stato firmato il decreto che rende operativa l´erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese dei servizi di ristorazione collettiva, mense e catering, che sono state particolarmente colpite durante l´emergenza Covid.

Soggetti beneficiari

Possono beneficiare degli aiuti le imprese operanti nei servizi della ristorazione collettiva che, nell´anno 2020, hanno subito una riduzione del fatturato non inferiore al 15% rispetto al fatturato del 2019.

Per imprese operanti nei servizi della ristorazione collettiva, ai fini del presente decreto, si intendono le imprese che svolgono servizi di ristorazione definiti da un contratto con un committente, pubblico o privato, quali, ad esempio, ristorazione per scuole, uffici, università, caserme, strutture ospedaliere, assistenziali, socio-sanitarie e detentive, la cui attività, come comunicata con il modello AA7/AA9 all´Agenzia delle entrate è individuata da uno dei seguenti codici ATECO 2007:

56.29.10 ”Mense”;

56.29.20 ”Catering continuativo su base contrattuale” .

Entità e forma dell’agevolazione

Le risorse, stanziate dal decreto Sostegni bis, saranno ripartite in uguale misura tra tutte le imprese richiedenti e ammissibili fino al raggiungimento di un importo del contributo di 10 mila euro.

La dotazione del Fondo è di 100 milioni di euro.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial